Controlling degli acquisti

Il Consiglio federale si è espresso a favore di una maggiore trasparenza nonché per la promozione di economicità ed efficienza nel campo degli acquisti pubblici della Confederazione. Per verificare il raggiungimento degli obiettivi è stato posto in vigore un concetto per il controllo gestionale degli acquisti che descrive il processo di controllo gestionale e designa gli strumenti necessari.

L’OOAPub riveduta, che determina la base per un rilevamento dei dati sugli acquisti a livello di Amministrazione federale, è entrata in vigore il 1° gennaio 2013. Il relativo piano per il controllo gestionale degli acquisti finalizzato alla sorveglianza e al pilotaggio degli acquisti a livello interdipartimentale è stato approvato dal Consiglio federale il 19 dicembre 2012. Vi è descritto un processo di controllo fondato sui seguenti elementi: obiettivi, misurazione, rendiconto e pilotaggio degli acquisti. Per determinare i provvedimenti necessari e misurare il raggiungimento degli obiettivi vengono messi a disposizione i seguenti strumenti pratici: Statistica dei pagamenti degli acquisti, Gestione dei contratti dell’Amministrazione federale e Monitoraggio degli acquisti sostenibili.

Il processo di controllo gestionale

Obiettivi:
Per il controllo gestionale degli acquisti della Confederazione il Consiglio federale persegue i seguenti obiettivi principali:

  • Conformità: aumento della trasparenza, rispetto delle prescrizioni legali, rispetto delle disposizioni concernenti l’obbligo di indire bandi pubblici e rispetto delle disposizioni per le aggiudicazioni mediante trattativa privata, nessun favoritismo nei confronti di certi fornitori.

  • Sostenibilità: acquisti sostenibili incentrati su aspetti ecologici, sociali ed economici.
  • Misurazione: Tramite gli strumenti Statistica dei pagamenti degli acquisti, Gestione dei contratti dell’Amministrazione federale e Monitoraggio degli acquisti sostenibili viene creata una base di dati uniforme e consolidabile.

  • Rendiconto: Sulla scorta di questa base di dati i servizi centrali d’acquisto della Confederazione (gruppo armasuisse, Centrale viaggi della Confederazione, Ufficio federale delle strade USTRA, Ufficio federale delle costruzioni e della logistica UFCL) allestiscono valutazioni sugli acquisti dell’Amministrazione federale. In collaborazione con tutti i
    dipartimenti viene effettuata un’analisi e allestito un rendiconto all’attenzione del Consiglio federale. Congiuntamente vengono elaborate raccomandazioni d’intervento per ottenere un miglioramento nel raggiungimento degli obiettivi.

  • Pilotaggio: Il Consiglio federale assume la responsabilità per il pilotaggio tramite le direttive centrali riguardanti conformità e sostenibilità e in base ai rapporti in cui vengono formulate raccomandazioni d’intervento. Ordina le misure necessarie per raggiungere gli obiettivi. Il pilotaggio avviene pure tramite i servizi centrali d’acquisto nonché i dipartimenti e la Cancelleria federale, nel senso che questi analizzano le valutazioni del controllo gestionale degli acquisti e attuano misure nei settori di loro competenza.

Strumenti del controllo gestionale degli acquisti

Statistica dei pagamenti degli acquisti
La statistica dei pagamenti nel settore degli acquisti pubblici rileva e valuta i pagamenti per forniture e prestazioni commerciali. Mostra CHI (quale Ufficio) ha acquistato COSA (quale categoria di beni e servizi) presso CHI (fornitore) e per QUALE importo. Al riguardo i pagamenti degli acquisti ricevono un numero di prodotto e un numero di fornitore univoci. Le valutazioni sono effettuate dai servizi centrali d’acquisto e confluiscono nel processo di controllo gestionale.

Gestione dei contratti dell’Amministrazione federale
La gestione dei contratti dell’Amministrazione federale offre alle unità amministrative un’applicazione standardizzata nel processo di acquisto e consente valutazioni consolidate per il controlling degli acquisti a livello di Ufficio, dipartimento e Amministrazione federale. Viene parimenti rilevato anche il relativo tipo di aggiudicazione (compresa l’aggiudicazione mediante trattativa privata) su cui si basa l’acquisto, per cui è possibile effettuare regolarmente le relative valutazioni. L’applicazione è stata attivata gradualmente nei dipartimenti tra il 2012 e il 2014. Il DFAE dispone di un’interfaccia e introdurrà la gestione dei contratti dell’Amministrazione federale entro la fine del 2016.

Monitoraggio degli acquisti sostenibili
L’acquisto di beni e di prestazioni edili e di servizi deve soddisfare elevati requisiti economici, sociali ed ecologici. Il Consiglio federale ha formulato questo obiettivo nella sua strategia per uno sviluppo sostenibile e lo ha fissato in raccomandazioni. Con il monitoraggio degli acquisti sostenibili vengono rilevati e valutati i dati specifici concernenti il resoconto sulla considerazione degli aspetti economici, ambientali e sociali nell’aggiudicazione delle commesse. Esso permette di determinare il grado di realizzazione degli obiettivi e di formulare raccomandazioni circa eventuali misure da adottare.

Ultima modifica 14.09.2018

Inizio pagina

Contatto

Comunicazione UFCL
Ufficio federale delle costruzioni e della logistica
Fellerstrasse 21
3003 Berna
Tel. +41 (0)58 465 50 03
Fax +41 (0)58 465 50 09
media@bbl.admin.ch

Stampare contatto

https://www.bbl.admin.ch/content/bbl/it/home/dokumentation/faktenblaetter/beschaffungscontrolling.html