Restauro del Monumento dedicato all’Unione postale universale

Per il restauro del Monumento dell’Unione postale universale (Weltpostdenkmal) è stato scelto un progetto originale, un procedimento sostenibile e innovativo: il trattamento mediante un fungo, una cosiddetta patina biologica.

Klimazelt um das Denkmal herum, Foto René Bolt Architekt Bern

Il monumento dell’Unione postale universale si trova nel parco Kleine Schanze dal 1909. Sopra rocce di granito rossastro si erge una formazione di nuvole con un globo terrestre. Intorno ad esso si librano cinque figure femminili che rappresentano i cinque continenti: Asia, Africa, Oceania, America ed Europa. Le donne non si tengono per mano, ma si scambiano lettere. A destra, una figura femminile incoronata è seduta in prossimità di uno specchio d’acqua, accanto a uno scudo con lo stemma della città di Berna. La donna raffigurante Berna osserva gli avvenimenti mondiali.

Situazione iniziale: materiale e stato

Il monumento è composto da più parti: la base e la struttura portante, sopra a cui vi è un rivestimento di granito, le parti in bronzo del mondo e della donna raffigurante Berna e di fronte lo stagno, con l’ingresso e l’uscita dell’acqua e il pozzo di troppopieno.

Sopra un fondamento di cemento, in cui è inserita una trave d’acciaio, è stato posato un rivestimento di pietre di cava di granito. Il porfido proviene da una cava di pietra di St. Maurice-lès-Châteauneuf in Francia. È stato scelto dall’artista René de Saint-Marceaux e assemblato a Berna utilizzando la malta di cemento.

Negli ultimi anni sono stati effettuati diversi lavori di riparazione:

  • Nel 2015 è stata verificata la staticità della base e della struttura portante per garantirne la sicurezza sismica.
  • Nel 2017, le giunture della base in pietra sono state ripulite dalla vegetazione e nuovamente cementate dalle maestranze della cattedrale di Berna (Münsterbauhütte).
  • Nel 2020 – dopo il restauro della scultura in bronzo descritto di seguito – le pietre sono state pulite: l’acqua e gli ossidi metallici ne avevano causato l’alterazione del colore (restauratore: Tobias Hotz, Weinfelden).

Pulitura e restauro del bronzo

La scultura con la sfera terrestre e le cinque figure femminili nonché la donna raffigurante Berna sono in bronzo. Tutte le parti in bronzo erano patinate fin dall’inizio. Dopo più di cent’anni la scultura era diventata piuttosto malridotta a causa degli agenti atmosferici. Le tracce lasciate dall’acqua rendevano illeggibili i volti delle figure. È stato scelto un processo di pulizia a più stadi, sia a secco che a umido (restauratore: Wolf Meyer zu Bargholz, Bielefeld).

Successivamente, è stato scelto un nuovo metodo sostenibile, mai applicato prima su una superficie così ampia (più di 100 m2): un trattamento mediante una cosiddetta patina biologica – in cui una coltura fungina viene applicata alla superficie metallica, che la influenza in modo tale che i pori vengono chiusi. La coltura fungina è contenuta in un gel coltivato per 10-15 giorni in uno strato di almeno 1 cm di spessore sulla superficie. Per creare le condizioni climatiche ottimali per la crescita del fungo, è stata eretta una tenda climatizzata attorno al monumento e vi sono stati installati in totale 24 ugelli nebulizzatori. Il clima molto bello e caldo del mese di luglio ha avuto un’influenza positiva sulla crescita del fungo. Dopo che la superficie è stata coperta in modo relativamente uniforme dalla coltura di funghi, dopo 10 giorni, il gel è stato raschiato, messo in bidoni e smaltito in un centro di riciclaggio. Questi rifiuti sono biodegradabili.

L'effetto di questa patina biologica dura almeno 25 anni e lascia aperte tutte le opzioni per il futuro. Il metodo è stato sviluppato dalla Prof. Edith Joseph, dell’Università di Neuchâtel, che aveva già ricevuto una borsa di studio per la ricerca sui metodi di conservazione che applicano la microbiologia su superfici metalliche.

Importanza

Insieme al Monumento dedicato all’Unione telegrafica internazionale (Welttelegraphen-Denkmal) all’Helvetiaplatz, il Monumento dell’Unione postale universale è uno dei più importanti monumenti che rappresenta l'impegno della Svizzera nello sviluppo della comunicazione globale. Entrambi sono stati progettati da artisti internazionali per la città di Berna. Rappresentano un biglietto da visita della Svizzera nei confronti delle organizzazioni internazionali e sono quindi oggetto di particolare cura e attenzione. Il Monumento dell’Unione postale universale si trova inoltre in un parco molto frequentato ed è visto da molte persone ogni giorno.

Ultima modifica 03.11.2020

Inizio pagina

https://www.bbl.admin.ch/content/bbl/it/home/bauten/bauwesen/aktuelle-bauprojekte/weltpostdenkmal.html